I costi della donazione di ovuli in Spagna, quali sono?

I costi della donazione di ovuli in Spagna

I costi della donazione di ovuli  in Spagna dipendono da vari fattori e variano a seconda della qualità del servizio offerto ai pazienti.

 

Nel momento in cui ci si accinge a effettuare un trattamento di PMA, uno dei principali quesiti che molti pazienti si pongono è il tema dei costi. Sappiamo bene che oggi effettuare un trattamento di ovodonazione  può essere molto caro, per questo motivo conoscere i costi prima di firmare qualsiasi accordo è essenziale. 

 

Nell’articolo vedremo da cosa dipendono i costi dei trattamenti, cosa includono e a cosa bisogna fare attenzione prima di scegliere il centro di PMA. 

 

1. Da cosa dipendono i costi della donazione di ovuli in Spagna

 

In Spagna la donazione di ovuli è un trattamento che può essere effettuato con ovociti freschi, prelevati alle donatrici stimolate per il ciclo in corso, o con ovociti precedentemente congelati e depositati in una banca di ovociti.

 

Qualsiasi sia la modalità del  trattamento, i costi della donazione di ovuli in Spagna sono direttamente  proporzionali alle spese sostenute per la stimolazione delle donatrici e i servizi offerti ai pazienti che devono effettuare un trattamento di Ricezione ovocitaria.

 

2. I costi dei farmaci per la donazione di ovuli

 

Per prima cosa bisogna tenere in conto i costi dei farmaci che  vengono utilizzati per la stimolazione ovarica. I farmaci a  base di Gonadotropina, che le donatrici utilizzeranno per la stimolazione follicolare, vengono sempre forniti dalla clinica. Il costo può raggiungere anche i 1300€. Lamaggior parte delle cliniche, include il costo dei farmaci nel trattamento di ricezione ovocitaria comunicando il prezzo definitivo fin dalla prima presa di contatto.

 

3. Il compenso della donatrice tra i costi della donazione di ovuli

 

Anche se la donazione di ovuli è un atto altruista e non prevede il pagamento di un corrispettivo da parte della clinica, la legge spagnola permette di riconoscere un compenso economico. Il compenso è un rimborso spese per i viaggi di controllo in clinica: spese di trasporto privato o pubblico, permessi di lavoro,  ecc. È una cifra simbolica che in qualche modo tende a ripagarne il disturbo per l’atto di generosità verso i pazienti.

 

4. Controlli ecografici, pick up e sedazione della donatrice

 

I costi della donazione di ovuli sono concentrati anche e soprattutto sulla donatrice e sul suo trattamento. Nel momento in cui la donatrice comincia a stimolarsi, viene sottoposta a controlli ecografici periodici e a prelievi del sangue. In questo modo viene monitorato l’aumento dei follicoli e  i livelli di estradiolo e progesterone nel sangue. Per poter effettuare il pick up ovocitario, le donatrici vengono sedate, con anestedia totale della durata di 10 o 15 minuti. La sedazione ha lo scopo di non far avvertire nessun fastidio alle ragazze durante il prelievo e, data la bassa dose di sedazione utilizzata, il risveglio non è traumatico. I costi dei controlli ecografici e dei prelievi così come quello dell’anestesia sono inclusi nel prezzo del trattamento.

 

5. Il laboratorio e i mezzi di coltura

 

Il laboratorio è il cuore di ogni clinica. È  qui che avviene la microiniezione degli spermatozoi e la coltura degli embrioni fino al quinto giorno di sviluppo embrionale. Per calcolare il costo effettivo di un trattamento di Ricezione ovocitaria bisogna quindi tenere in conto i costi degli strumenti impiegati nel laboratorio. L’eventuale utilizzo dell’Embryoscope, della tecnica MACS o Ferlitychip, della Diagnosi genetica preimpianto, possono far aumentare il costo del trattamento. Per questo motivo, la serietà del centro di PMA consiste nel consigliare queste tecniche solo se strettamente necessario ai fini della buona riuscita del trattamento. 

 

6. Consulenze mediche

 

Tutte le pazienti che si rivolgono a una clinica di fertilità per effettuare un trattamento di Fecondazione assistita, vengono seguite da un medico che, oltre a prendersi la responsabilità del caso, sarà il punto di riferimento durante tutto il trattamento.Il medico si occuperà di prendere visione degli esami richiesti e stilerà un piano terapeutico personalizzato. Oltre al medico, per assicurare ai pazienti un’attenzione personalizzata, verrà loro assegnata una coordinatrice che parla perfettamente lo loro lingua e li seguirà durante tutto il trattamento.  

 

7. Viaggio e soggiorno in Spagna

 

Naturalmente una parte importante dei costi della donazione di ovuli in Spagna è rappresentata dal viaggio e dal soggiorno. Nei trattamenti di ricezione ovocitaria in fresco, la data esatta del pick up della donatrice potrà essere comunicata solo 2 o 3 giorni prima. L’inconveniente di questo trattamento consiste proprio nel dover procedere alla prenotazione dei biglietti aerei e del soggiorno con poco anticipo e il carico economico che questo comporta.

Richiedi sempre un preventivo personalizzato prima di cominciare il trattamento.

 

Se pensi  che questo articolo possa essere di aiuto, ti invito a condividerlo per aiutarmi a diffondere informazioni utili in materia di Procreazione Medicalmente Assistita. 

 

Seguimi su Instagram

 

Angela Arlotta

arlotta.angela@gmail.com

Nessun Commento
Lascia un commento:

×