Qualità degli spermatica e gravidanza

qualità spermatica

Gli spermatozoi sono un elemento molto importante da tenere in conto quando si sta pensando di avere una gravidanza.

 

La qualità ovocitaria non è l’unico elemento che bisogna considerare quando si sta cercando una gravidanza, bisogna anche considerare la qualità degli spermatozoi e la loro capacità di fecondare. Spesso si considera il fattore femminile come unica fonte del problema di fertilità. Niente di più sbagliato. Un embrione è formato per il 50% dal gamete femminile e l’altro 50% dal gamete maschile.

 

Vediamo insieme in che misura il fattore maschile influisce nella ricerca della gravidanza. 

 

1. Cos’è lo spermiogramma?

 

Lo spermiogramma è l’esame del campione di liquido seminale. Viene effettuato nel laboratorio di andrologia. Attraverso lo spermiogramma si possono analizzare vari parametri che indicano la qualità del liquido seminale: volume, concentrazione (numero di spermatozoi per ml), mobilità, morfologia, ph e viscosità.

 

Il risultato dell’analisi del liquido seminale da vita a diverse diagnosi:

 

Normozoospermia: Spermiogramma normale

 

Aspermia: Assenza di sperma

 

Azoospermia: Assenza di spermatozoi nell’eiaculato

 

Oligospermia: Debole concentrazione di spermatozoi (inferiore a 5 /ml)

 

Astenospermia: Debole percentuale di mobilità (< 10%)

 

Teratospermia: Percentuale elevata di malformazioni

 

Oligo-asteno-teratospermia: alterazione dei tre parametri (morfologia, mobilità, concentrazione).

 

Sono varie le cause che possono causare alterazioni nel liquido seminale, molte volte dovute a infezioni in corso o pessime condizioni dello stile di vita (tabacco, alcohol, stress…).

 

Spesso con dei semplici integratori è possibile avere un leggero miglioramento del liquido seminale. Ma vi sono alcuni casi, come nell’azoospermia, in cui, per poter ottenere degli spermatozoi è necessario intervenire chirurgicamente, attraverso una TESE.

 

2. Quando bisogna effettuare  la TESE (Testicular Sperm Extraction)?

 

La TESE è una biopsia del tessuto testicolare. Può essere effettuata con sedazione totale o locale e permette di recuperare gli spermatozoi dal frammento del tessuto testicolare. L’intervento consiste in una piccola incisione del tessuto che ricopre il testicolo,  il frammento recuperato viene consegnato in laboratorio, all’interno di una provetta sterile, e qui si procede all’estrazione degli spermatozoi.

 

In questi casi l’unico trattamento possibile, per cercare di avere una gravidanza, è una Fecondazione in vitro tramite la tecnica ICSI o Microiniezione Spermatica.

 

A volte non è visibile  detettare l’esistenza di un problema del liquido spermatico con un semplice spermiogramma, è necessario andare a effettuare un esame più approfondito per studiare la catena del DNA degli spermatozoi e l’analisi di parte della dotazione cromosomica degli stessi. Le due tecniche, chiamate rispettivamente Test di frammentazione e FISH test, ci danno un’informazione più dettagliata sulla qualità spermatica.

 

3. Test di Frammentazione degli spermatozoi

 

Il test di frammentazione del DNA spermatico consente di vedere eventuali rotture o lesioni del materiale genetico dello spermatozoo; se uno spermatozoo presenta un DNA frammentato non può fertilizzare, e se riesce a farlo, gli embrioni sono destinati a non andare avanti e ad abortire precocemente.

 

Un test di frammentazione al di sopra del 30% implica una bassa percentuale di fecondazione. In questi casi molti laboratori di andrologia utilizzano la tecnica MACS,  che permette di escludere gli spermatozoi affetti da apoptosi (morte cellulare programmata) lasciando liberi solo quelli sani, che verranno poi scelti dai biologi per la microiniezione.

 

4. FISH Test

 

Il FISH test o ibridazione fluorescente in situ, è una tecnica che permette di verificare se ci sono delle anomalie cromosomiche negli spermatozoi attraverso delle sonde flourescenti. I principali cromosomi studiati sono il 13, 18, 21,  X,  Y in quanto sono i più propensi a subire anomalie.

 

Nei casi di FISH patologico, purtroppo, non ci sono tecniche utilizzabili per la selezione degli spermatozoi, l’unica soluzione è la Diagnosi Genetica Preimpianto.

 

Nei prossimi articoli vedremo anche come fare per migliorare il seme cambiando il nostro stile di vita.

 

 

Se pensi  che questo articolo possa essere di aiuto, ti invito a condividerlo per aiutarmi a diffondere informazioni utili in materia di Procreazione Medicalmente Assistita.

 

Seguimi su Instagram

 

Angela Arlotta

arlotta.angela@gmail.com

Sono specialista nell'Assistenza al Paziente. Questo Blog è il mio progetto più personale e visionario, da cui metto a disposizione di tutti i miei seguaci, con grande rigore scientifico, le mie conoscenze ed esperienze nell'assistenza a migliaia di pazienti di fertilità per oltre 12 anni. La mia missione è essere di aiuto pratico per i pazienti e anche un importante sostegno emotivo.

Nessun Commento
Lascia un commento:

×