Genitori di due gemelli grazie alla Procreatec

genitori di due gemelli alla procreatec

Oggi siamo genitori di due meravigliosi gemelli ed è per questo che anche io e mia moglie ci sentiamo in dovere di lasciare  la nostra esperienza vissuta alla Procreatec, sia per riconoscenza nei confronti di questo straordinario  Equipo e sia per quelli che come noi sono alla ricerca del proprio sogno.

Dubito che al mondo ci  possano essere molti casi simili al nostro. Io e mia moglie venivamo fuori da una serie di tentativi di PMA in Italia durati circa  quattro anni per un totale di 7  fallimenti e un morale sotto terra.

Ricordo che tramite conoscenze fidate ci mettemmo in contatto con una nota ginecologa di Milano e ci disse che per il nostro caso sarebbe stato meglio rivolgersi a una Clinica affidabile ma non troppo grande, in modo da evitare di essere gestiti come numeri invece che come persone con un problema da risolvere.

 

La scelta della clinica è fondamentale

 

La ginecologa ci scrisse su un foglietto il nome di 4/5 cliniche in Spagna ma evidenziò Procreatec e ci fece il nome della Dott.ssa Moschetta. Ci diede l’impressione come se lei imprimis, volesse che risolvessimo a tutti i costi il nostro problema, quindi optammo subito per Procreatec.

Parlammo per la prima volta con Angela  e da lì a poco organizzammo la prima visita a Madrid ad aprile 2014.

Nonostante la giovane età il nostro quadro clinico era dei peggiori, l’unica soluzione sarebbe stata l’eterologa con doppia donazione. Erano riusciti ad ottenere tramite i dononatori 6 embrioncini a blastocisti di cui 4 di qualità A e gli ultimi due di qualità C congelati tra l’altro alla 6ª giornata, in tutto  avevamo la possibilità di tre tentativi.

Il primo da fresco diede subito Beta positivo  ma sfortunatamente ci fu un aborto spontaneo alla 5° settimana, il secondo non attecchì. Eravamo disperati e avevamo mandato in  difficoltà anche quelli che ci seguivano, ma  con molta professionalità hanno saputo nascondere le loro perplessità.

Ricordo che  Angela stette male più di noi e cercava in ogni modo di tranquillizzarci e infonderci fiducia, la serenità era il fondamento per ottenere quello che stavamo cercando.

 

Il desiderio di diventare genitori, molto più forte di qualsiasi dubbio…

 

Dietro indicazione della Dottoressa Moschetta mia moglie si sottopose in uno studio privato a Milano a un ulteriore esame un po’ invasivo che sembrerebbe sia stato fondamentale.

Arrivò il giorno dell’ultimo Transfer eravamo molto scettici su come sarebbe andata, sapevamo che la qualità delle  ultime due blasto nn era ottima però provammo lo stesso cercando di rimanere sereni il più possibile.

In queste situazioni  la poca fiducia, i dubbi, lo stress dei viaggi  remano tutti contro al traguardo, è molto difficile trovare la traquillità dopo tanti fallimenti ma bisogna provarci e non arrendersi mai. Dopo l’ultimo tranfer Angela cercava di rassicurarci, che se non sarebbe andata bene  di riprovare con un altro ciclo visto la nostra giovane età.

 

Meravigliosa sorpresa

 

Dopo qualche giorno Beta altissime talmente alte che riprovammo dopo pochi giorni, altissime ancora! Angela ci disse ragazzi mettetevi l’anima in pace che sono due.

Ora siamo genitori di due angioletti che ci hanno migliorato la vita e ci hanno ridato la serenità di un tempo, dire che siamo felicissimi è riduttivo.

Abbiamo conosciuto delle persone speciali alla Procreatec e so benissimo che tutto è soggettivo nella vita ma ci sentiamo in dovere di dire di credere in queste persone che oltre alla professione ci mettono anche il loro cuore. Ma sprattutto di cercare di andare oltre al proprio pensiero che spesso ci porta lontano.

Alla fine Angela è diventata zia Angy  e  dopo tutto lo stress che gli ho fatto subire durante la gravidanza  di mia moglie, e  nei giorni preparto, è nata una profonda stima.

 

Giovanni

 

Angela7919

arlotta.angela@gmail.com

Nessun Commento
Lascia un commento:

Share This